Skip to main content


Contatti

Indirizzo:
Strada Madonna della Porta, 14

Telefono:
+39 0376 82211

E-mail:
info@cantinabertagna.it

Orari di apertura:
Dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.00
Sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00
Domenica dalle 8.30 alle 12.30

Chi siamo

Cantina Bertagna

Vitivinicoltori da generazioni, come Virgilio

La nostra cantina, così come gran parte dei terreni dell’azienda Bertagna, si trova in località Bande, frazione di Cavriana, in provincia di Mantova, proprio nel cuore delle colline moreniche, un arco collinare che abbraccia il Lago di Garda nella sua parte meridionale. Il bellissimo lago, chiamato anche Benaco, dista una decina di chilometri dalla Cantina Bertagna.

La storia della Cantina Bertagna s’intreccia con l’evoluzione agricola di questo bellissimo e rigoglioso lembo di campagna mantovana.

E proprio questo paesaggio collinare è stato cantato da Virgilio, il massimo poeta latino, cui dobbiamo famose opere come l’Eneide, le Bucoliche e le Georgiche. Pare infatti che Virgilio (Andes, 70 a.C. – Brindisi, 19 a.C.), figlio di agricoltori e vissuto al cospetto delle fatiche della campagna, sia nato a Bande, il piccolo borgo, frazione di Cavriana, dove ha sede l’azienda. La località di Andes che ha dato i natali al grande letterato viene infatti identificata con Bande.

In addition to the assonance of the name, here we find the landscape, described in the Bucolic (ninth eclogue), of the gently sloping hills towards the waters of the Garda and the Mincio river, which flows from the lake (“from where the hills begin to rise, then sink their ridge in a gentle slope, down to the water”), with its thick rows of vines (“here, by the streams, Earth scatters her flowers of a thousand hues, here […] the clinging vines weave shady bowers”) and with the grapes that ripens on the slopes of the hills illuminated by the sun (“and the grape deepen its hue on the sunny hills”).

    The Bertagna family has been dedicated to this Virgilian countryside and wine for at least four generations and the ancestors of Gianfranco, the current owner, have always had some land and a farm with dairy cattle. In the higher parts, where it was impossible to get water because there was no means of irrigation (irrigation arrived in 1973), they cultivated the vine, which can resist water scarcity. When by now the grandfather Ercole and also the father Francesco were missing, Gianfranco took the decision to close the stable and devote himself to the countryside.

    After a period of forced stop and important reflections, having resumed his activity in his company, Gianfranco bet on viticulture. He loved the vine and wanted to make a quality wine. The company’s specialization towards viticulture began in 1991 and in 1995 with the cellar now functioning the first label came out: 3.000 bottles that Gianfranco, his wife Nadia and his whole family still carry in the hearts.

    • Calorosa l’accoglienza da parte del signor Gianfranco Bertagna che ci ha ospitatati nella splendida cornice architettonica della sua cantina con volte a botte e sasso a vista.
      Monica Mirandola e Diana Setti
    • La principale caratteristica di tutti i vini di Cantina Bertagna è che sono veri, proprio come il titolare Gianfranco Bertagna. Lo rappresentano appieno. Genuini, sani, non pesanti. Estremamente piacevoli.
      Daniela Valenti
    • Mettiamo amore e passione in ogni singola bottiglia che produciamo.
      Gianfranco Bertagna
    • Un semplice punto di partenza quello del taglio bordolese che la Cantina Bertagna produce con il Monte Volpe Rosso sposandolo alla Corvina, vitigno che ben si coniuga con una filosofia incentrata sulla rotondità, mantenendo equilibrio tra profumi fruttati, spezie nobili, corpo e tannini vellutati.
      Luca Francesconi – Gambero Rosso